Zack Snyder descrive con “sono successe cose più strane” il suo futuro col DCEU

Dopo essere stato al centro di voci per la maggior parte negli ultimi tre anni, e dopo tanti mesi pieni di discussioni dalla scorsa primavera, la Zack Snyder’s Justice League è disponibile per il pubblico in streaming su HBO Max (da noi su Sky). Si può dire con certezza che è stato accumulato un sacco di entusiasmo e attesa per questo debutto, e ora, tutto ciò che i fan devono fare è trovare quattro ore libere in modo che possano godersi questa enorme ed epica avventura.

Ora che la Snyder Cut è una realtà, la domanda che rimane è: dove andrà Zack Snyder da qui in avanti con il DC Extended Universe? Al momento ci sono più di una manciata di film e programmi TV confermati, o che si dice siano in fase di sviluppo, e Snyder si è detto sicuramente aperto a un ritorno al franchise con la giusta opportunità.

Il regista ha continuato a stuzzicare circa questo fatto in una recente intervista discutendo di ciò che viene per lui dopo la Snyder Cut. In una recente intervista con Tyrone Magnus sul suo canale YouTube, il regista Zack Snyder ha anticipato la possibilità di tornare al DCEU canonico dopo più di tre anni di assenza.

Quando Magnus ha chiesto se Snyder se avrebbe preso in consegna un progetto Warner, supponendo che la Justice League di Zack Snyder abbia successo al momento del suo rilascio, ha semplicemente ammesso che “sono successe cose più strane“. Alla fine, il regista ha tenuto aperta la possibilità di un ritorno dicendo “non si sa mai“.

Qui sotto la video intervista:

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: