Zack Snyder parla delle possibilità di un sequel di Army of the Dead

Prima ancora che Army of the Dead arrivasse su Netflix, lo streamer ha già avviato lo sviluppo di due spin-off.

Da un lato, Army of the Dead: Lost Vegas, una serie prequel in stile Anime; poi c’è Army of Thieves, un film di origine live-action basato su Dieter, il personaggio interpretato da Matthias Schweighöfer. Per quanto riguarda i sequel, il regista di Army of the Dead Zack Snyder dice che sa dove può andare la storia, e tutto dipende dalla risposta degli spettatori.

“Guarda, se c’è mai stato un desiderio di più Army of the Dead, Shay e io sappiamo esattamente dove va la storia. Quindi, sì, siamo pronti”, ha detto recentemente Snyder a Entertainment Tonight.

Se avete visto Army of the Dead, saprete che la maggior parte delle opportunità per ulteriori sviluppi narrativi si sono concluse in vari modi, pieni di spoiler. Una di queste storie che potrebbe essere raccontata, tuttavia, riguarda il personaggio di Omari Hardwick. E a quanto pare l’attore è decisamente d’accordo.

“C’è speranza per tutti voi fan che non si preoccupano di guardare solo ad Omari, o non si preoccupano di seguire il mio viaggio come attore. C’è qualche speranza”, ha detto Hardwick a ET. “Sicuramente ci sono stati alcuni discorsi sui forse, i si ed i se .”

Army of the Dead ha riportato Snyder alle sue radici cinematografiche, permettendogli di servire sia come regista che come direttore della fotografia.

“Quando ho realizzato gli spot televisivi, ero il regista-cameraman. Sai, per 12 anni, e praticamente non tutti i lavori, ma la maggior parte li ho girati da solo. E mi piace davvero farlo”, ha detto Snyder a I Minutemen. “E davvero, parte del motivo, perché più grandi sono i film, più ti allontani dalla telecamera. Più infrastrutture ci sono tra te e il tipo di esperienza cinematografica. Non tocchi il mondo da vicino.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: