Zack Snyder pubblica una nuova immagine di Cyborg della sua versione di Justice League

Zack Snyder ha rilasciato un’altra immagine dalla sua inedita versione di Justice League, lasciando intendere ancora una volta che ci sarebbe stato uno sviluppo narrativo emozionante per il personaggio di Cyborg.

Creato dallo scrittore Marv Wolfman e dall’artista George Pérez, Cyborg (alias Victor Stone) ha fatto il suo debutto a fumetti nel 1980. Sebbene il personaggio abbia fatto numerose apparizioni sul piccolo schermo, sia in animazione che in Smallville, non è apparso sul grande schermo fino al suo cameo nel 2016 di Batman V Superman, e come presenza più prominente nel film del 2017. Il personaggio è poi tornato sul piccolo schermo, attraverso la serie DC Universe, Doom Patrol.

Leggi anche: Justice League e Zack Snyder – Archivio

Alcuni, tuttavia, si lamentano ancora di ciò che avrebbe potuto essere e molti sperano di vedere ancora una volta Cyborg all’interno del DCEU – ancora interpretato dall’attore Ray Fisher.

Come sapete, secondo Snyder, Justice League sarebbe stato un passo in un piano narrativo diviso in cinque film. Uno che avrebbe posizionato Cyborg nel cuore della narrazione. Sfortunatamente, il regista ha dovuto allontanarsi a causa di circostanze tragiche. I doveri di regista sono passati poi a Joss Whedon The Avengers), che diresse estese riprese aggiuntive che modificarono il film. I cambiamenti più sostanziali sono andati modificando il ruolo di Fisher nel film, cambiando in modo drammatico l’arco narrativo di Cyborg.

Pubblicandolo sul suo account Vero, Snyder ha permesso ai fan di vedere ancora una volta cosa sarebbe potuta essere la storia di Cyborg nel film. Il regista ha pubblicato un immagine di Cyborg dove viene visto sulle ginocchia che sbatt i pugni per terra. Anche se molti credono che questa sia la tomba di sua madre, Elinore Stone, Snyder ha confermato che la tomba in realtà appartiene a Victor stesso, e che se si trova accanto a quelle della sua famiglia. Probabilmente si tratta di una sequenza onirica.

Potete vedere l’immagine qui sotto:

Fabian Wagner, che ha lavorato come direttore della fotografia nel film, ha risposto al post.

“Questa è stata una grande scena da girare”, ha detto. “È bello vedere questa foto, mi sarebbe piaciuto vederla nel taglio finale al cinema.”

I fan di tutto il mondo condivideranno senza dubbio il sentimento di Wagner, e si uniranno al coro di quelli che chiedono l’uscita della “Snyder Cut”. Recentemente il collettivo ha anche organizzato una campagna di crowdfunding per i loro imminenti sforzi al Comic-Con e per raccogliere fondi per le associazioni di beneficenza per la prevenzione contro il suicidio. Non sono soli, comunque. Lo stesso Fisher ha esortato circa il rilascio della visione originale di Snyder, assieme a Ray Porter – che originariamente doveva dare la voce a Darkseid – e al co-autore di “Death of Superman”.

Fonte