Zendaya nel sequel di ‘Kill Bill’? Ne parla l’attrice

Sono anni che ormai si parla della possibilità di vedere Quentin Tarantino al lavoro sul terzo volume di Kill Bill: suo storico film con Uma Thurman, diviso in due volumi, uscito agli inizi degli anni 2000, che mixa, come un vero dj set cinematografico, generi quali l’exploitation, il western e il cinema d’arti marziali.

Uno dei migliori esempi di cinema post-moderno, sul quale Tarantino vorrebbe tornare a lavorare a patto di poter raccontare la storia di vendetta con protagonista la figlia di Vernita Green, la prima vittima della protagonista interpretata dalla Thurman.

Recentemente l’attrice interprete della Green, Vivica Fox, ha parlato della possibilità di vedersi realizzare questo sequel dichiarando che le piacerebbe molto vedere Zendaya nella parte della figlia.

A commentare è stata la stessa Zendaya, sempre più in prima pagina negli ultimi anni, durante una recente intervista con EMPIRE:

Sono molto onorata del fatto che lei [Vivica Fox] abbia detto ciò. Ovviamente lei è incredibile e io sono molto lusingata che pensi quelle cose di me. Ma, sai, è solo un’idea. Internet alla fine non fa altro che prendere un qualcosa e farlo circolare a più non posso.

Per quanto possa essere interessante l’idea di vedere una talentuosa attrice come Zendaya alle prese con un film come Kill Bill Vol. 3, ricordiamo che lo stesso Tarantino spesso ha espresso il desiderio di voler realizzare il film solamente se l’attrice, all’epoca bambina, che interpretò la figlia della Green fosse tornata nei panni del personaggio. Oltre anche al desiderio di vedere Maya Hawke come interprete della figlia del personaggio di Uma Thurman, ormai cresciuta.

Che ne dite? Vi ricordo che Zendaya tornerà presto nei cinema con l’attesissimo Dune di Denis Villeneuve e il chiacchieratissimo Spider-Man: No Way Home di Jon Watts.

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: